Escursioni a Valencia

Santuari de Sant Joan de Penyagolosa, in provincia di Castellón

Il Santuario di San Juan Bautista de Pañagolosa y Santa Bárbara, conosciuto in valenciano semplicemente come Santuari de Sant Joan de Penyagolosa, si trova nel comune di Vistabella del Maestrazgo, in Provincia di Castellón.

Questo santuario, elemento architettonico maggiormente visitato della zona, ha una distanza dalla popolazione di circa 9 chilometri e si trova proprio ai pedi del Peñagolosa, il secondo monte più alto di tutta la comunità Valenciana. E’ l’ultima tappa di un pellegrinaggio che si svolge annualmente. Ovviamente nessuno ci vieta di visitarlo in modo individuale e in qualsiasi periodo dell’anno!

Già ai tempi della conquista di Jaime I (anni ‘200) il santuario divenne oggetto di culto. E’ stato un monastero, un luogo dove i cenobiti (monaci cristiani) coabitavano pur restando isolati dalle altre persone. Sempre sotto la costante guida spirituale di un capo.

Descrizione del santuario de Sant Joan de Penyagolosa

Si accede al santuario de Sant Joan de Penyagolosa passando per un arco che conduce al cortile. Questa struttura architettonica è composta da vari edifici che circondano una piazza quadrata e un piccolo cortile, Intorno si trovano varie strutture e più sono vicino alla piazza, tanto più sono antiche.

Il patio interno e le strutture intorno sono appunto le più antiche, così come il muro che circonda il tempio. Le pitture murali risalgono al 1592. Tutto nella zona interna si possono trovare bellissimi archi e portali, soffitti in legno rustico. L’elemento che caratterizza il santuario è la sobrietà. Anche le parti aggiunte secondariamente nel XVIII secolo hanno mantenuto lo stesso stile sobrio e privo di ricchezze aggiunte. Sempre in questo secolo venne ristrutturata la chiesa.

Una volta entrati nel santuario subito alla destra c’è il campanile. Possiamo poi vedere la cucina, il soggiorno e i vari magazzini. In un altro recinto tutte le stanze dei pellegrini di Useras.

Ultima meta di un pellegrinaggio

Il Santuario di San Juan de Pañagolosa è l’ultima tappa di un pellegrinaggio che celebra la natura oltre che la religione. Ogni anno si svolge a Useras, a Castellón. Un pellegrinaggio lungo 35 chilometri che inizia puntuale alle sette di mattina e finisce appunto ai piedi del monte, al Santuario.

Solo due soste, per mangiare e per ascoltare La Messa. Tutti i partecipanti devono vestirsi di blu e rispettare l’assoluto silenzio, alcune volte sostituito da preghiera. Alcune volte è chiesto di eseguire il cammino a piedi nudi. I pellegrini sono rigorosamente in un numero di 13 e vengono scelti tra gli abitanti di Useras. Tuttavia possono unirsi anche le altre persone, purché restino dietro e in assoluto silenzio. I pellegrini dormono alla Cova dels Pelegrins e il giorno dopo tornano in città.

Aggiungi un commento