Mezzi di trasporto a Valencia, come mi muovo?

Arrivati all’aeroporto di Valencia, già dovete pensare a come spostarvi per raggiungere l’alloggio prenotato per posare le valige. Essendo una metropolitana i mezzi di trasporto non mancano di certo, tutto sta trovare quello che più si adatta alle vostre esigenze.

Il problema si presenta di nuovo quando dovete spostarvi per la città oppure, muovervi per i paesini e tutti i bellissimi dintorni dove fare le escursioni. Sappiate che la Spagna ha investito molto sulla rete di trasporti, le strade sono messe molto bene, i quartieri ben collegati tra loro e anche i paesini sono raggiungibili in metro (se vicini) o in autobus. Pensate che da un paese all’altro potete arrivare senza problemi in bicicletta perché sono state realizzate apposite piste ciclabili!

Vivere a Valencia vi porta inevitabilmente a trovare una soluzione più o meno permanente ma, se arrivate nella capitale della Comunità Valenciana per fermarvi pochi giorni, allora la musica cambia. Vediamo le varie opzioni.

Mezzi di trasporto a Valencia

1. Metropolitana

La metropolitana è buona, potete spostarvi con questo mezzo di trasporto da un punto all’altro della città. Arriva anche in periferia delle volte, come ad esempio nel comune di Torrent. Dista a soli 15 km dal centro città e potete spostarvi da una parte all’altra tranquillamente. Non è disponibile invece per i paesini più piccoli e lontani.

2. Autobus

Gli autobus urbani sono attivi sia di giorno che di notte e permettono di muoversi tranquillamente sia all’interno della città, che nei vari comuni in provincia. Esistono diversi abbonamenti che permettono di risparmiare. Gli autobus notturni invece non arrivano in periferia e si muovono unicamente tra i quartieri di Valencia. Se siete un bel gruppetto numeroso e volete raggiungere qualche luogo per le escursioni, vi consiglio di valutare la prenotazione di autobus appositi! Vi portano nel punto esatto dove il cammino ha inizio e vi attendono per la fine dell’avventura.

L’autobus Herca invece, è pensato per chi vuole raggiungere le spiagge a sud della città oppure, il magnifico parco naturale dell’Albufera, una delle maggiori attrazioni di Valencia. Non dimentichiamoci poi degli autobus turistici, che vi fanno fare il giro delle più belle strade cittadine!

3.Treni Cercanìas

Il servizio ferroviario di Valencia, sei linee che percorrono la città in ogni direzione permettendovi di spostarvi in totale autonomia nella bellissima Comunità Valenciana! Il tutto offerto da Renfe Cercanìas. Il costo cambia in base alla distanza. La prima linea porta a Gandìa (1,80€), la sesta e ultima a Castellon (5,80€).

4.ValenBisi

E’ il servizio di biciclette valenciano! Visto che venite a Valencia in vacanza di certo non ne comprate una tutta per voi ma, grazie a questo servizio potete usare le biciclette disposte nelle tantissime stazioni (250) del territorio valenciano. Con una tessera magnetica e un codice segreto prendete la vostra bici e potete lasciarla poi in una nuova stazione. Ben 2750 biciclette a vostra disposizione che vi permettono di muovervi in libertà e nel rispetto dell’ambiente. Il servizio è sempre aperto, 24 ore su 24. La colonnina computer vi stampa anche la mappa del percorso se vi occorre! Considerate che potete fare un abbonamento unico che comprende bicicletta, autobus e metro per il periodo della vostra vacanza.

Potete fare anche un abbonamento settimanale, dal costo totale di 12,78 euro. Occorrono però 150 euro di cauzione in caso di danno o furto della bici. Questo abbonamento però non vi permette di usare la bici quanto volete. Se la usate per 30 minuti è gratuito, per 1 ora il costo è di 1,04 euro e il prezzo va man a mano a salire in base a quanto la usate. Inutile dire che potete dopo 30 minuti agganciarla a una stazione e prenderne un’altra!

5. Taxi

Valencia è una città piena di taxi, con corsie riservate. I costi sono mediamente accessibili, dal centro città al mare il prezzo della corsa è di circa 15 euro. Con una buona organizzazione e uno studio preventivo degli orari però, vi consiglio di optare per l’autobus, senza dubbio più economico!

Add Comment