Escursioni a Valencia, il blog dedicato!

0
71
consigli sulle escursioni a valencia

Fare escursioni a Valencia e in tutto il resto della Spagna è un’esperienza assolutamente da provare. Da quando viviamo a Valencia è cresciuta in noi la passione di fare lunghe camminate in natura. E’ così che abbiamo scoperto che Valencia non è… la “solita” Valencia. E’ più di quanto il turista s’immagina. Città della Scienza, Bio Parc, Jardin del Turia… sono solo alcuni dei posti (davvero belli tra l’altro) da vedere nella capitale della Comunità Valenciana. Le escursioni ci hanno  permesso di scoprire tutto questo e ogni fine settimana partiamo alla scoperta!

L’escursionismo in spagnolo è chiamato excursionismo o senderismo. In realtà c’è qualche differenza tra questi due termini, non sono sinonimi. Nel senderismo si segue esclusivamente percorsi tracciati, approvati dalle autorità. Nell’excursionismo invece no, si corre su sentieri non segnalati e per questo motivo considerati meno sicuri.

Questa differenza non mi sembra ci sia nella lingua italiana. Citando Wikipedia italiano:

L’escursionismo è un’attività motoria basata sul camminare nel territorio, sia lungo percorsi (strade, sentieri), anche variamente attrezzati, sia liberamente, al di fuori di percorsi fissi.

Abbiamo deciso di attenerci alla descrizione italiana e quando si parla di escursioni qui su Escursioni a Valencia, lo facciamo intendendo sia i percorsi fissi che non. Il nostro scopo principale (ed ecco perché abbiamo aperto il blog!) è quello di condividere le esperienze che facciamo e le cose che apprendiamo.

Fai escursioni ma non lasciare tracce!

La prima cosa che t’insegna davvero l’escursionismo è il rispetto. Per la natura, gli animali, i monumenti che trovi sul tuo percorso e anche verso te stesso. Si perché ti rendi conto di quanto il tuo tempo sia importante. Di come è terapeutico uscire dal ballo frenetico al quale la società c’invita e ci costringe a partecipare. Mentre scoprite voi stessi però, ricordatevi:

Leave no trace, non lasciare tracce

Quando fate escursioni, che sia in Spagna o in qualsiasi altra parte del mondo, dovete fare in modo che l’escursionista che passerà dallo stesso posto dopo di voi, non si accorga che qualcuno è già passato. Non imbrattate, non buttate mozziconi di sigaretta (anzi, evitate proprio di fumare, in alcuni posti dell’anno e luoghi il pericolo d’incendio è altissimo), non distruggete in alcun modo l’habitat. Semplicemente, non lasciate tracce.

Di cosa si parla nel blog?

  • Di esperienze personali prima di tutto, disavventure comprese. Ogni esperienza vissuta si trasforma in un blog ricco di suggerimento su quali sono i luoghi da vedere. Possono essere colline, laghi, parchi naturali, montagne…
  • Di come affrontare un’escursione nel migliore dei modi , dalle scarpe adatte, l’organizzazione dello zaino e la gestione di una simile avventura con il cane (si, abbiamo il cane!).
  • Parliamo di mezzi di trasporto, come ad esempio i camper, le barche, la bicicletta e la macchina. Tutto in chiave escursionistica!
  • Più in generale scriveremo di Valencia. Se desiderate fare un’escursione da queste parti e non vivete anche voi in Spagna, dovete pur sempre arrivarci qui e trovare un alloggio dove dormire! Dovete stipulare assicurazioni, preparare le valigie in base al clima e prenotare gli autobus per arrivare nel punto dove la vostra escursione inizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here