cosa fare due giorni a valencia

Due giorni a Valencia, come organizzare la vacanza?

Cosa fare per due giorni a Valencia? In meno di due ore d’aereo potete raggiungere questa città spagnola e anche per questo probabilmente, siete invogliati a partire anche solo per un weekend.

Due giorni però sono pochi, soprattutto se è la prima volta che fate un viaggio a Valencia. In questo articolo vogliamo consigliarvi alcune cose da vedere, suddividendo l’articolo in due paragrafi. Il primo è rivolto a voi che desiderate fare escursioni e conoscere quindi la faccia naturalistica della città, il secondo invece, a chi preferisce la vacanza nel cuore cittadino. Questo inevitabilmente influenza anche la vostra decisione su dove alloggiare a Valencia.

Due giorni a Valencia da dedicare alle escursioni!

Visto il poco tempo a disposizione, le migliori zone dove alloggiare (hotel, ostello o AirBnb che sia) sono quelle che vi permettono di raggiungere in poco tempo il luogo dell’escursione. Valutate sia il centro città che la periferia.

Due giorni a Valencia. Cosa vado a vedere? Supponendo che avete due giornate abbastanza piene (magari siete arrivati la mattina presto e partite il giorno dopo la sera sul tardi), potete dividere la vostra veloce vacanza in modo tale da realizzare tre escursioni. E’ difficile scegliere, potete trovare molte più idee nella sezione dedicata, ma se proprio dobbiamo farlo, ecco i tre suggerimenti:

  • Albufera di Valencia: solo 10 km da Valencia, potete raggiungerlo tranquillamente con l’autobus. Regalatevi l’escursione in barca (dura circa 40 minuti), visitate tutta la zona interna che è meravigliosa e, se il tempo lo concede, assaporatevi un po’ di sole valenciano che la spiaggia in questo parco naturale è stupenda!
  • Sagunto: castello, teatro romano e tempio dedicato a Diana… sono le tre maggiori attrazioni di Sagunto, a circa 30 km dalla città città. Mezza giornata è sufficiente per vedere tutto. Si trova su una collina del Sierra Calderona.
  • Peña Cortada: poi c’è l’acquedotto di Peña Cortada. Questa escursione può richiedere molto più tempo, perciò calcolate bene i tempi. Noi vi consigliamo di fare l’escursione il primo giorno che siete a Valencia, così da non passare la giornata con l’ansia di perdere l’aereo. La camminata dura circa 3 ore e mezza e avete la possibilità di ammirare non solo l’acquedotto ma anche la Playeta de Chelva!

Due giorni a Valencia nel centro città

Una vacanza di soli due giorni vi sembra eccessivamente breve per andare all’avventura? Il centro città come potete immaginarvi, ha molto da regalarvi. Alloggiare a Valencia non sarà un problema grazie all’altissimo numero di hotel, ostelli, guest house e appartamenti vacanze disponibili sul territorio.

Le zone da evitare se non desiderate immergervi nella movida sono senza dubbio tutti i quartieri che fanno parte del distretto ciutat Vella (in particolar modo il barrio del Carmen). Sono ideali invece se volete aver proprio “sotto casa” locali sempre pieni di persone. Per muovervi liberamente con la metro, le biciclette e gli autobus, vi consigliamo di evitare la provincia di Valencia. Potete sempre risparmiare con uno ostello, sono tanti quelli economici a disposizione! Ecco invece, cosa vedere durante la vostra mini vacanza di due giorni!

  • Barrio del Carmen: di giorno potete fare shopping, la sera fermarvi a bere birra in qualche locale. In questo quartiere di Valencia ci sono diversi monumenti d’interesse storico da vedere, le attrazioni sono tante e per una vacanza veloce, vi consigliamo assolutamente di farci un giro!
  • Giardini del Turia: bellissimi giardini nel mezzo del cuore di Valencia. La foto gallery che abbiamo realizzato nell’articolo dedicato, parla da sola!
  • Bioparc: situato nell’ultimissima parte dei giardini del Turia, ancora non abbiamo avuto modo di parlarne nello specifico ma lo faremo presto. Bambini piccoli o no con voi, il Bioparc di Valencia è uno di quei posti da non perdere! In due ore lo girate tutto se non vi fermate a mangiare tapas e paella. Il biglietto costa circa 25 euro a persona.
  • Acquario Oceanografico: altra grande attrazione di Valencia, con 30€ a testa vi immergete per oltre tre ore nel mondo sottomarino valenciano, nonché il più grande acquario di tutta Europa. Informatevi in anticipo se, il giorno in cui avete organizzato la visita, fanno lo spettacolo con i delfini. Potete vedere oltre 500 specie di animali marini passeggiando tra i tunnel e gli acquari. Contengono in tutto la bellezza di 40 milioni di litri d’acqua.
  • Museo di Scienze: con soli 8 euro potete visitare questo museo su tre piani, dedicato appunto alla scienza! Niente ossari di dinosauri, ma solo materiali interattivi per quello che riguarda le leggi fisiche, l’elettricità, i suoni, il corpo umano…

Nel centro città probabilmente riuscirete a vedere più cose in due giorni, anche grazie alla vicinanza delle varie strutture. Con un po’ di pazienza, potete organizzare tutto alla perfezione. Ricordatevi comunque di lasciare un po’ di spazio al riposo e all’improvvisazione, per quanto sia possibile in una vacanza di due giorni a Valencia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *