Castello di Cullera: storia, prezzo e come raggiungerlo

Nei vari comuni in provincia di Valencia una cosa non manca mai, un castello da visitare. Architetture che affascinano per la loro storia e le leggende, che ci aiutano a comprendere meglio la tradizione di un popolo e da quali culture è stato influenzato nel corso dei secoli. Il castello di Cullera e la sua muraglia sono un’architettura militare risalente all’epoca musulmana. E’ stato costruito sulla Montaña delos Zorros e da qui avevano una perfetta visuale sul fiume Jugar e il Mar Mediterraneo.

Si trova proprio al fianco del Monasterio de Nuestra Señora de la Encarnación, costruito solo successivamente, nel 1891, sopra una parte del castello. I lavori durarono circa sei anni. Faccio una piccola parentesi riguardo proprio al Monastero e la tradizione che lo circonda, relativa alla settimana di festa dedicata alla Vergine Maria.

Settimana della Vergine Maria a Cullera

Una tradizione molto sentita a Cullera è quella della settimana della Vergine Maria, si svolge subito dopo la settimana della Pasqua. L’ultima notte, il sabato dopo Pasqua, una statua della Vergine viene trasportata in barca e inizia così la processione che la condurrà fino al santuario. I numerosi bar lungo il mare restano aperti per servire churros e cioccolata calda. Chi vive a Cullera da tanto tempo ormai c’è abituato a tutto questo, un turista no. Di cosa stiamo parlando? Dei festeggiamenti notturni, con bande che suonano per la strada alle quattro di notte, petardi scoppiati in perfetto stile mascletas e campane che suonano. Insomma, sia chi partecipa ai festeggiamenti sia chi invece si astiene, è sicuro che la notte non riesce a dormire.

Tralasciando le considerazioni personali, si tratta comunque di una festa molto importante. Anno dopo anno viene ripetuta ormai dal lontano 1651. La prima volta però che si è tenuta la festa è stato nel 1631.

Storia e curiosità sul Castello di Cullera

Il Castello di Cullera è stato costruito in epoca musulmana, nel secolo X. Il suo scopo era quello di controllare e difendere il territorio, in particolar modo controllare chi arrivava via mare e via fiume. Un’ottima visibilità affacciandosi da una delle sue terrazze la offre sull’intera città di Cullera.

Nel 1230 è passato in mano ai cristiani e dopo entrò a far parte dell’Ordine di Malta, un ordine religioso cattolico fondato a Gerusalemme. Per gli amanti delle storie di Pirati, sappiate che nel XVI secolo giocò un ruolo decisivo nella difesa della costa levantina. Particolarmente importante fu il suo ruolo durante la Guerra di Indipendenza e le Guerre Carliste, guerre civili combattute in Spagna durante il XIX secolo.

Visitare il castello oggi

Due recinti fortificati, cinque Torri e le terrazze. Visitare il castello di Cullera oggi è possibile solo grazie alle molte opere di intervento che sono state effettuate. Ormai dal 1997 ospita il Museo Municipal de Historia y Aequeologia de Cullera. Le torri ogni tanto vengono utilizzate anche per ospitare alcuni eventi culturali del posto. Dal 27 aprile 1983 il Castello di Cullera è stato proclamato un bene di interesse culturale.

Come arrivare il Castello di Cullera

Il percorso più noto è quello del Camino del Calvario. Lo raggiungete partendo dalla piazza del mercato. La via inizia proprio dove si trovano i giardini del mercato. Da lontano è facilmente riconoscibile. Si tratta di una strada bianca che percorre a zig zag la montagna. Percorso noto anche come Camino Blanco. A ogni sosta della strada in salita c’è un’immagine della Vergine con una frase che le viene dedicata.

E’ un percorso bello faticoso, una piccola parte ti viene evitata da un’ascensore. In realtà vi evita solo una rampa di scale e il costo per prenderla in salita e in discesa è uguale a quello dell’entrata al castello.

Orario di apertura e costo

E’ aperto tutto l’anno ad eccezione del lunedì. Da ottobre a marzo potete visitarlo tra le ore 10 e le 14. Il resto dell’anno dalle 10 alle 13 e dalle 17.30 alle 20.30. Il costo del biglietto è di 3 euro a persona. I cani non possono entrare. Se siete in gruppo informatevi perché dovreste poter ottenere uno sconto.

Gallery Castello di Cullera

admin2000

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *