Viaggiare a Valencia

Dove alloggiare a Valencia: hotel, Ostelli, AirBnb e non solo

Oggi vi parlo di dove alloggiare a Valencia. Ognuno di voi ha le proprie esigenze. Hotel, ostelli, appartamenti, magari AirBnb… in questo articolo cerchiamo di affrontare un po’ tutti quanti gli aspetti di una vacanza a Valencia, bellissima città della Spagna che, sia dal punto di vista escursionistico che del divertimento ha molto da offrire!

La sistemazione ideale cambia in base al motivo del vostro viaggio e ovviamente, quanto tempo intendete restare! Se ad esempio decidete di fare una lunga vacanza così da imparare lo spagnolo, probabilmente gli appartamenti a Valencia sono la soluzione migliore. Vi permettono di risparmiare qualche decina di euro e allo stesso tempo avere quell’autonomia che in un albergo potreste solo sognarvi. AirBnb vi permette di trovare soluzioni economiche in determinati periodi dell’anno ma, potete sempre far ricorso anche a portali come Idealista. Essendo un portale internazionale, chi pubblica annunci spesso si rivolge ai turisti e così, permette di affittare la casa per periodi brevissimi.

Alloggiare a Valencia, suggerimenti caso per caso!

Avete già deciso cosa volete fare durante il vostro soggiorno a Valencia? Se avete pochi giorni a disposizione per visitare la città, probabilmente siete costretti a decidere se passarli in centro oppure in tutta la provincia a fare qualche escursione (vi consigliamo di partire dall’Albufera e da Sagunto!). Qui di seguito le varie opzioni per una permanenza a Valencia piacevole, con qualche consiglio ovviamente a vostra disposizione!

Hotel a Valencia, dove e perché

Partiamo dalla soluzione classica, gli hotel a Valencia. La capitale della Comunità Valenciana è una meta turistica ambita e, anche se negli ultimi anni i prezzi sono aumentati, c’è da dire che resta ancora economica se paragonata alle altre grandi città europee. Il prezzo degli alberghi varia in base alla zona e la stagione.

I periodi più economici per visitare Valencia sono, secondo la nostra esperienza, ottobre (circa 50€ a notte), novembre (circa 40€ a notte) e la prima metà di dicembre (meno di 80€ due notti). Tornano buoni dalla seconda metà di gennaio, tra i 30 e i 50 euro a notte, fino all’inizio della primavera. In piena estate chiaramente i costi salgono abbastanza, principalmente a Valencia centro. Su Booking ovviamente potete trovare tutto ciò di cui avete bisogno e impostando il “prezzo più basso“. Potete vedere quali sono le soluzioni più economiche per il periodo che vi interessa. Sconti e offerte non mancano mai!

D’estate se cercate un hotel a Valencia vicino al mare, preparatevi a metter mano al portafogli. D’inverno nella stessa zona, per motivi che credo siano piuttosto palesi, i costi diminuiscono.

Un hotel può essere la soluzione giusta per voi che desiderate assolutamente fare un viaggio da sogno e non volete rinunciare a tutte le classiche comodità che gli alberghi sanno offrire. Può andar bene ad esempio per chi di voi viaggia con dei bambini piccoli, oppure se volete festeggiare in modo romantico e indimenticabile un compleanno o un anniversario.

Se scegliete un hotel a Valencia Centro avete la possibilità di visitare quartieri come la Ciutat Vella, perfetto se siete in cerca della movida valenciana. Se volete invece visitare il Bio Parc o l’acquario oceanografico, dovreste vedere le proposte ad esempio a Benimaclet, un quartiere abbastanza economico rispetto a quelli più centrali, ma situato in una posizione strategica (molto vicino anche alla spiaggia).

Volete fare escursionismo? Sempre su Booking trovate buone occasioni. Potete infatti alloggiare in provincia di Valencia a prezzi più abbordabili. Per muovervi da una parte all’altra della comunità Valenciana potete optare tra il noleggio di una macchina oppure, spostatevi in autobus!

Trovate senza problemi hotel vicino all’aeroporto di Valencia, ma anche qui i prezzi cambiano in base al periodo. Lo stesso albergo costa circa 30 euro a notte per la seconda metà di gennaio, e 80 euro a notte ad aprile.

In tanti paesini non ci sono alberghi, così come non trovate case in affitto con AirBnb o case vacanze. Tuttavia potete rintracciare la sistemazione più vicina ai posti che intendete visitare e raggiungerli poi in 15-20 minuti di macchina!

Ostelli a Valencia

Ci sono poi gli imbattibili ostelli a Valencia. Una delle soluzioni più apprezzate, specialmente tra i giovani che vogliono spendere poco e non sono interessati alle eccessive comodità. Gli ostelli li trovate un po’ ovunque, sia nel centro di Valencia che in periferia. Potete cavarvela con 15€/30€ a notte in base al periodo. Se volete una stanza privata pagate un po’ di più, se vi accontentate di una stanza condivisa, probabilmente troverete ottime offerte.

Per l’ostello vale lo stesso discorso fatto sugli hotel, con la differenza che di comodità ne avrete ben poche. Dovrete quasi sempre essere disposti a condividere il bagno con tutto il piano, avere stanze non sempre pulitissime, accettare l’idea che troverete quasi sempre compagni di stanza che arrivano ad orari peggiori dei vostri e potrebbero svegliarvi.

Passare un’intera vacanza in un ostello di Valencia è l’ideale se:

  • Avete un budget limitato o comunque volete spendere poco
  • Non avete problemi a condividere stanza e bagno
  • Non pretendete servizi in camera o cose simili
  • Volete fare nuove amicizie o magari imparare un po’ di spagnolo
  • Intendete alloggiare a Valencia per un periodo medio lungo!

Guest House, diventa ospite a casa di un valenciano!

Ancora una volta è Booking ad offrirvi guest house ad ottimi prezzi! Letteralmente “casa ospite”, sono delle specie di Bed & Breakfast molto economici. Qualcuno in pratica adibisce parte della propria casa agli ospiti (o una sola camera da letto) e l’affitta. Se avete fortuna trovate prezzi più abbordabili rispetto anche a un ostello e potete trovare soluzioni davvero convenienti praticamente in qualsiasi stagione!

Le guest house non a tutti piacciono. I limiti sono chiaramente la mancanza d’intimità e l’accettare di pernottare per il periodo necessario no in una struttura come appunto un hotel o un ostello, ma come ospiti in casa di estranei. Può essere un limite, così come un vantaggio per chi vuole risparmiare e magari avere l’appoggio di qualche valenciano! Probabilmente avrete regole più o meno ferree da rispettare, informatevi sempre prima di prenotare.

AirBnb, appartamenti, stanze private o stanze condivise

Forse la soluzione più gettonata per tutti voi che amate viaggiare e spostarvi spesso. AirBnb è, per chi non la conosce, una moderna piattaforma che permette al proprietario di una casa (host) e chi cerca una sistemazione (ospite) di entrare in contatto in modo diretto e sicuro. La registrazione su AirBnb è veloce ed è gratuita.

Il bello di AirBnb è che vi consente di trovare sistemazioni qualsiasi sia il vostro budget, a patto che siete disposti a scendere a qualche compromesso.  Una vacanza a Valencia centro con AirBnb, presupponiamo dai 1 settembre al 5 settembre, ha questi prezzi (i più economici ad oggi 13 luglio) in base al tipo di sistemazione che scegliete:

  • Stanza condivisa: 9€ a notte
  • Stanza privata: 9€ a notte
  • Intero appartamento: 31€ a notte

Vi consiglio la stanza condivisa se non vi fate problemi a dormire con uno sconosciuto in camera ma, visto che spesso i prezzi si equivalgono a quelli di una stanza privata, io vi suggerisco di optare per quest’ultima. Con la stessa cifra infatti potete avere una stanza tutta vostra!

L’alternativa è scegliere tra uno dei molti appartamenti a Valencia. A vostra disposizione camera, cucina, bagno, salotto e spesso giardino e terrazzo. E’ perfetto se viaggiate in gruppo così potete dividere le spese (qualcuno se ci sono ospiti extra appongono una maggiorazione al prezzo). Spesso negli appartamenti ci sono dai 3 ai 5 posti letto, se non di più. L’appartamento è eccellente se viaggiate con i bambini piccoli o se in generale, desiderate la massima indipendenza.

La soluzione alternativa: la roulette o il camper!

Le soluzioni alternative per alloggiare a Valencia non mancano! Escludendo il campeggio (è vietato in tutta la Comunità Valenciana) e ovviamente il dormire sulle panchine del Giardino del Turia, potete sempre optare per un Camper Park, ideale se arrivate a Valencia con il vostro camper o roulette (vostro o preso in affitto). Potete fermarvi e dormire, la mattina dopo partire di nuovo o lasciare ad esempio la roulette e muovervi in macchina verso qualche nuovo percorso escursionistico.

Aggiungi un commento