Affitto a Valencia, quanto costa?

Affitto a Valencia, quanto mi costa?

Sulla scia dell’articolo precedente dedicato a quanto costa la vita a Valencia, oggi vi parliamo del prezzo medio di un affitto a Valencia. 

Ognuno di voi ha le vostre esigenze, non possiamo mostrare tutti gli scenari possibili ma offrirvi alcuni spunti di riflessione si. La Spagna come sapete non è più economica come una volta ma, paragonate Valencia a Madrid e Barcellona e scoprite che offre delle case in affitto ancora abbordabili. Prendete la stessa Valencia e confrontatela con alcune grandi città italiane (Torino, Milano, Roma…) e scoprite che i prezzi sono ancora molto inferiori.

Molti di voi però arrivano da città italiane più piccole e i prezzi di Valencia possono risultare molto simili a quelli fino a oggi pagati per vivere in Italia. Perciò, senza statistiche o cose simili, affrontiamo subito la realtà dei fatti. Ecco 6 possibili scenari di costi per un affitto a Valencia!

1. Affittare un bilocale nel centro storico di Valencia

Per una coppia il bilocale è di solito la scelta più gettonata. I prezzi partono da 500 euro e la casa è ammobiliata ma sempre abbastanza piccola. Con 600 euro trovate case già più spaziose.

2. Affittare una casa spaziosa in centro per la famiglia

Magari partite con i figli, magari siete in cerca di una casa spaziosa perché vi piace di più. Con 700€ al mese trovate case dai 100 metri quadri in poi. Con 850€ potete affittare quasi 200 metri quadri di casa. Un prezzo che, per molte città italiane, è sufficiente giusto per un bilocale o monolocale.

3. Affittare casa in un quartiere periferico

Passiamo alla periferia di Valencia. Potete già risparmiare qualcosina. A Benimaclet con 450 euro potete già trovare una casa di 70-80 metri quadri. Con 400-500 euro un bilocale vicino alle spiagge di Valencia, nel quartiere della Malvarrosa.

4. Affittare un appartamento in un comune in periferia

Sicuramente è la soluzione più conveniente ma richiede un po’ di spirito di adattamento. Se lavorate o studiate in centro città può rivelarsi poco comodo anche se i comuni limitrofi sono ben collegati con la metro, i treni o gli autobus. Possono essere tanti i motivi che vi spingono a trasferirvi e credeteci, tanti italiani optano per questa soluzione.

Un affitto in un paesino molto piccolo (come Naquera) e poco turistico può essere di soli 200€. Prezzo con il quale trovate appartamenti dotati di ben due camere da letto. In quelli un po’ più grandi per un bilocale o trilocale spendete dai 350 ai 450 euro circa. Se è una località turistica come Cullera, sappiate che le cifre in estate tendono a lievitare perché i proprietari di casa vogliono guadagnare con i turisti che si fermano uno o due mesi durante la bella stagione.

5. Affittare uno chalet in campagna

Affittare uno chalet nelle campagne valenciane non ha un prezzo spropositato. Dipende ovviamente cosa cercate e dove. In qualche paese nella provincia di Valencia potete trovare casa indipendente per 250 euro al mese, chiaramente sono piccole e difficilmente contengono una mobilia moderna. Con 1000 euro al mese trovate vere e proprie ville, spesso con giardino e piscina.

6. Prendere una stanza in affitto

Valencia è una città universitaria, è facile perciò trovare case con molte stanze da letto. I proprietari infatti cercano di affittarle agli studenti. Trovare una stanza è facile, non vi vengono richieste particolari forme di garanzia. Dovete però stare attenti al prezzo. Cambia soprattutto in base al quartiere dove la affittare, ma anche la qualità dell’appartamento, il piano, il numero di coinquilini… Potete andare da una base di 140€ fino ad arrivare a 300€.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *